Canis lupus familiaris - Bull Terrier

Famiglia : Canidae

 

 

Testo © Pietro Paolo Condò - Giudice Enci-fci

 

 

JPEG - 33.7 Kb
Un Bull Terrier Miniature. Cane muscoloso, attivo, determinato e intelligente © G. Mazza

Discende dall’old english white terrier, oggi estinto, e come tutti i terrier di tipo bull le sue origini sono quelle di un fighting dog, un cane impiegato nei combattimenti che erano molto apprezzati nell’Inghilterra del XVIII e XIX secolo.

In origine il mantello era tutto bianco, poi, con incroci con lo staffordshire bull terrier, si ottenne anche il mantello colorato, che è stato riconosciuto a metà del XX secolo e che è possibile incrociare con quello bianco.

È un cane di forte costruzione, muscoloso, ben equilibrato e attivo con espressione acuta, determinata e intelligente.

La testa è lunga e forte e con la tipica forma di uovo, il tartufo nero, la dentatura forte con perfetta chiusura a forbice, gli occhi stretti, piazzati obliqui, ben infossati, neri o il più possibile marrone scuro con sguardo penetrante, le orecchie piccole e piazzate vicine tra loro.

Il collo è molto muscoloso e privo di giogaia, il corpo ben tondeggiante, il dorso corto.

La coda è corta, inserita bassa e portata orizzon- talmente, è grossa alla base e si assottiglia in una punta fine.

Gli arti sono di buona ossatura con spalle e cosce muscolose e piedi rotondi e raccolti con dita ben arcuate.

JPEG - 43.3 Kb
In famiglia è un cane socievole e giocherellone, affettuoso © G. Mazza

In movimento appare ben compatto e copre terreno con passi sciolti e facili e con tipica aria briosa; gli anteriori hanno buon allungo e i posteriori si muovono scioltamente fin dall’anca, flettendo bene ginocchia e garretti, con grande spinta.

La pelle è strettamente aderente al cane, il pelo è corto, piatto e duro al tatto (d’inverno ci può essere sottopelo dalla tessitura morbida). Colori: a) bianco puro (la pigmentazione della pelle e le macchie sulla testa non sono da penalizzare); b) pluricolore, in cui il colore deve predominare (è preferito il tigrato, sono accettabili il nero tigrato, il rosso, il fulvo e il tricolore, altamente indesiderabili il blu e il fegato).

Il bull terrier taglia normale non ha limiti di taglia e di peso, ma deve dare l’impressione di massima sostanza rispetto alla taglia, mentre il bull miniature, che non è altro che un bull in versione ridotta, non deve superare i 35.5 centimetri (14 pollici) mentre non vi sono limiti di peso.

Secondo lo standard il bull terrier, non a torto chiamato il gladiatore delle razze canine, è pieno di fuoco e coraggioso, di temperamento calmo, facile da gestire e, anche se ostinato, particolarmente buono con la gente. La selezione tesa a migliorarne il carattere ha fatto sì che oggi la razza, dimenticati i combattimenti, sia prettamente un cane da compagnia, in cui però restano intatti coraggio, istinto predatorio e tendenza alla dominanza.

In famiglia è un cane socievole e giocherellone, affettuoso e amante delle comodità pur essendo molto attivo.

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno delle razze canine, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_C-392-1_Bull_Terrier
_C-392-2_Bull_Terrier_-_Miniature
_C-392-3_Bull_Terrier_-_Miniature
_C-392-4_Bull_Terrier_-_Miniature
_C-392-5_Bull_Terrier_-_Miniature
_C-392-6_Bull_Terrier_-_Miniature
_C-392-7_Bull_Terrier_-_Miniature
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants