Chaetodon paucifasciatus

Famiglia : Chaetodontidae

 

GIF - 5.6 Kb

 

Testo © Giuseppe Mazza

 

 

JPEG - 83.2 Kb
Il Chaetodon paucifasciatus non è certo una specie a rischio, perché si nutre di polipi, microfauna ed alghe © Mazza

L’insolito Pesce farfalla coda rossa o Pesce farfalla coronato ( Chaetodon paucifasciatus - Ahl, 1923 ), appar- tiene alla classe degli Actinopterygii, i pesci con le pinne raggiate, all’ordine dei Perciformes ed alla famiglia dei Chaetodontidae.

Per alcuni questo chetodonte sarebbe una sottospecie del Chaetodon madagaskariensis - Ahl, 1923, insieme al Chaetodon xanthurus - Bleeker, 1857 ed al Chaetodon mertensii - Cuvier, 1831.

Il nome del genere viene dal greco “chaite” = capelli e “odous” = dente, per i "denti a forma di setole".

Il nome della specie “paucifasciatus” vuol dire in latino “con poche fasce”.

Zoogeografia

Vive nelle acque tropicali dell’Oceano Indiano, localizzato principalmente nel Mar Rosso ed il Golfo di Aden.

Ecologia-Habitat

E’ comune nella parte pianeggiante delle formazioni madreporiche, ma scende anche lungo i bordi del reef fino a circa 60 m di profondità.

Morfofisiologia

Non supera i 14 cm. Il corpo è piatto, più o meno squadrato, col muso leggermente allungato per cercare il cibo fra i coralli. La pinna dorsale, reca circa 12 raggi spinosi e 20 molli; l’anale ha 3 raggi spinosi e circa 18 molli. Le ventrali e le pettorali sono inermi. La caudale è più o meno troncata.

Come il Chaetodon madagaskariensis ha le pinne dorsali rigide gialle, la macchia orlata di bianco sul capo ed i tratti neri inclinati che si piegano all’indietro all’altezza dell’occhio, formando delle parentesi ad angolo parallele, che alla fine si trasformano in puntini allineati. L’occhio non è mascherato da una striscia nera, ma da una banda marrone, che compie comunque la stessa funzione mimetica. Anche il disegno sulla caudale e le parti molli della pinna dorsale ed anale è analogo al pesce farfalla del Madagascar, ma qui è decisamente più rosso con macchie nere.

Etologia-Biologia Riproduttiva

Il Chaetodon paucifasciatus si nutre di polipi di madrepore, gorgonie, policheti e piccoli crostacei, ma anche d’alghe, ed è grazie a questa dieta variata che resiste meglio d’altre specie al degrado dei reef legato ai mutamenti climatici, con un indice di vulnerabilità incredibilmente basso di 12 su 100. Infatti, commercio acquariologico a parte, non è pescato per usi alimentari e le popolazioni possono raddoppiare in meno di 15 mesi.

Vive in piccoli gruppi, molto spesso in coppia. Dopo aver deposto e fecondato le uova, abbandonate alle correnti, i coniugi in genere non si separano.

Sinonimi

Chaetodon chrysurus paucifasciatus - Ahl, 1923.

 

→ Per nozioni generali sui pesci vedere qui.

→ Per apprezzare la biodiversità degli Osteichthyes, i PESCI OSSEI, e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_C-374-1_Chaetodon_paucifasciatus
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants