Chaetodon semilarvatus

Famiglia : Chaetodontidae

 

GIF - 5.6 Kb

 

Testo © Giuseppe Mazza

 

 

JPEG - 43.2 Kb
Il Pesce farfalla mascherato ( Chaetodon semilarvatus ) deve il nome alla macchia blu sul capo © G. Mazza

Il Pesce farfalla mascherato ( Chaetodon semilarvatus - Cuvier, 1831) appartiene alla classe degli Actinopterygii, i pesci con le pinne raggiate, all’ordine dei Perciformes ed alla variopinta famiglia dei Chaetodontidae.

Il nome del genere deriva dal greco “chaite” = capelli e “odous” = dente, per i "denti a forma di setole".

Il nome della specie “semilarvatus” viene dalle parole latine “semi-” = metà e “larva” = maschera; è cioè “mezzo mascherato”, per la macchia blu che copre solo una parte del capo.

Zoogeografia

E’ presente principalmente nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden, ma con piccole colonie anche in altre località dell’Oceano Indiano occidentale.

Ecologia-Habitat

Nuota nelle acque basse delle formazioni madreporiche e lungo il bordo dei reef, fino a 20 m di profondità.

Morfofisiologia

Piatto e tondeggiante con le pinne distese, il pesce farfalla mascherato può superare i 20 cm, ma di solito questo chetodonte misura 15 cm circa. Vi è un’unica pinna dorsale con 12 raggi spinosi e 26 inermi, mentre l’anale ha 3 raggi spinosi e 21 molli. Le ventrali, di taglia modesta, mostrano 1 raggio spinoso e 5 molli; le pettorali, arrotondate, 15 raggi inermi; la caudale è quasi troncata.

JPEG - 58.7 Kb
Comune nel Mar Rosso ed il Golfo di Aden è presente anche nell’Oceano Indiano occidentale © Giuseppe Mazza

Il muso è relativamente corto e solido per un pesce farfalla, con una bocca in grado d’ingoiare anche prede di una certa taglia.

La livrea è inconfondibile. Gialla con una macchia blu, la “mezza maschera”, che parte dall’occhio e interessa la zona opercolare, e si nota anche un elegante bordino blu poco prima della fine dei raggi molli della pinna dorsale e dell’anale.

A partire dalle pettorali, il corpo è attraversato da 12 bande verticali color rosso-arancio mentre il giallo di fondo sfuma su toni più caldi in direzione della coda gialla, terminante con una banda bruna.

Etologia-Biologia Riproduttiva

Il pesce farfalla mascherato ha una dieta carnivora a base polipi di madrepore, ma si nutre anche di molluschi, crostacei ed in genere della piccola fauna dei reef.

Vive in coppia o a gruppetti di 10-15 individui, riposandosi spesso immobile, a mezz’acqua, sotto le madrepore del genere Acropora, che lo rassicurano, con le loro ramificazioni spinose, dagli attacchi provenienti dall’alto.

La riproduzione non è collettiva, ma un fatto di coppia. Le uova sono pelagiche.

Anche se minacciata dal degrado dei reef e dal commercio acquariologico, è una specie decisamente fuori pericolo, con popolazioni che possono raddoppiare in appena 15 mesi ed un indice di vulnerabilità bassissimo: 19 su 100.

Sinonimi

Chaetodon melanopoma - Playfair, 1867.

 

→ Per nozioni generali sui pesci vedere qui.

→ Per apprezzare la biodiversità degli Osteichthyes, i PESCI OSSEI, e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_C-355-1_Chaetodon_semilarvatus
_C-355-3_Chaetodon_semilarvatus
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants