Chaetodon xanthurus

Famiglia : Chaetodontidae

 

GIF - 5.6 Kb

 

Testo © Giuseppe Mazza

 

 

JPEG - 59.2 Kb
Per alcuni il Chaetodon xanthurus sarebbe una sottospecie del Chaetodon madagaskariensis © G. Mazza

Il Pesce farfalla coda gialla ( Chaetodon xanthurus - Bleeker, 1857 ) appartiene alla classe degli Actinopterygii, i pesci con le pinne raggiate, all’ordine dei Perciformes ed alla variopinta famiglia dei Chaetodontidae.

Il nome del genere viene dal greco “chaite” = capelli e “odous” = dente, per i "denti a forma di setole".

Il nome della specie “xanthurus” viene dal greco “xanthos” = giallo e “ura” = coda, con riferimento al colore della coda e della pinna caudale.

Zoogeografia

Vive nelle acque tropicali dell’Oceano Pacifico occidentale, dall’Indonesia al sud del Giappone, coabitando spesso con l’affine Chaetodon mertensii - Cuvier, 1831, mentre nell’Oceano Indiano è rimpiazzato dal Chaetodon madagaskariensis - Ahl, 1923, molto simile ma senza il caratteristico disegno a scacchi. Per alcuni ittiologi sarebbe una sottospecie del Chaetodon madagaskariensis insieme al Chaetodon paucifasciatus - Ahl, 1923 del Mar Rosso e del Golfo di Aden, ed al Chaetodon mertensii.

Ecologia-Habitat

È un chetodonte che nuota nelle formazioni madreporiche, specie sul bordo dei reef, in genere a 15-50 m di profondità.

Morfofisiologia

Piatto, col corpo relativamente squadrato a pinne ripiegate, raggiunge al massimo i 14 cm.

JPEG - 75.1 Kb
Non supera i 14 cm e vive felice fra i coralli a minimo rischio d’estinzione © Giuseppe Mazza

Vi è un’unica pinna dorsale con 12-14 raggi spinosi e 20-23 inermi, mentre l’anale ha 3 raggi spinosi e 15-17 molli. Le ventrali e le pettorali sono di taglia modesta e la caudale è più o meno troncata.

Partendo dal capo, dopo un muso leggermente allungato per cercare il cibo fra i coralli, si nota una banda nera verticale orlata di bianco che attraversa l’occhio, e più in alto, all’inizio del dorso, una macchia analoga, ugualmente orlata di bianco. Poi il corpo è reticolato. È l’unico Chaetodon a mostrare un disegno a scacchi, con i bordi sottili sopra la linea laterale e più spessi, fino a trasformare i rombi chiari in cerchi, nella parte più bassa, specie verso la coda. Segue una grande fascia gialla, che interessa anche la parte finale della pinna dorsale e dell’anale, che terminano entrambe con un bordino bianco orlato di nero. La pinna caudale inizia bianca per diventare poi gialla, come recita il nome specifico, seguita da un bordino bianco con contorni scuri.

Etologia-Biologia Riproduttiva

Il pesce farfalla coda gialla si nutre d’alghe e piccoli invertebrati bentonici.

Vive isolato o in coppia, specialmente durante il periodo riproduttivo. Le uova sono pelagiche.

Anche se viene talora catturato per gli acquari domestici, non è certo una specie a rischio: non riveste infatti alcun valore alimentare, le popolazioni possono raddoppiare in appena 15 mesi ed ha un indice di vulnerabilità bassissimo, di appena 14 su 100.

 

→ Per nozioni generali sui pesci vedere qui.

→ Per apprezzare la biodiversità degli Osteichthyes, i PESCI OSSEI, e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_C-16-6_Chaetodon_xanthurus
_C-16-7_Chaetodon_xanthurus
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants