Cortinarius rufoolivaceus

Testo © Bruno Gasparini

 

JPEG - 145.9 Kb
Cappello rosso vinoso, odore sgradevole, gusto amarescente © Giuseppe Mazza

Famiglia: Cortinariaceae

Genere: Cortinarius

Sottogenere: Calochroi

Sezione : Fulvi

Cortinarius rufoolivaceus (Persoon) Fries 1838

Il nome lo designa immediatamente al ritrovamento. Il colore rosso vinoso del cappello e olivaceo delle lamelle non sfuggono all’osservazione del raccoglitore.

Cappello : 5-10 (-12) cm convesso, poi spianato, talvolta anche lievemente depresso, Cuticola molto viscosa-glutinosa, liscia con chiazze membranose di un velo vinoso, colore rosa carminio o rosso vinoso più pallida verso l’orlo, talvo.ta verdognolo specie nella varietà pallidus .

Lamelle : lamelle fitte, fragili, lievemente crenulate, annesso-secedenti, di colore oliva palllido.

Gambo : talvolta tozzo e talvolta slanciato, fino a 12 cm x 15 mm di diametro cilindrico colore pallido verdognolo-rossiccio, con base bulbosa, cebuliforme marginata dal velo color vinaccia.

Carne : soda e compatta di colore pallido nel cappello, verdognolo nel gambo, rosato lilacino alla base. Odore piuttosto sgradevole, Gusto amarescente.

Reazioni chimiche : Sulla cuticola KOH (o NaOH) immediatamente verde, poi lentamente rosso.

Habitat : sottolatifoglie particolarmente termofile (querce, lecci, carpini)

Spore : citriformi, grossolanamente verrucose 10-13 x 6-7,5

Note : Questo bel Phlegmacium della sezione Fulvi M.M. Moser 1975, possiede un monoantrachinone neutro (fiscione), degli antrachinoni dimeri, naftochinoni di origine eptachetidica ed inoltre flegmacine e rufoolivacina di origine ottachetidica. Gli antrachinoni sono potenzialmente tossici o cancerogeni.

Sistematicamente i Fulvi sono affini ai Calochroi, che, da molte osservazioni fatte con l’ausiglio del DNA dovrebbero essere considerati un sottogenere a se stante del genere Cortinarius .

JPEG - 24.8 Kb
Le spore © Bruno Gasparini

Si tratta di Cortinarius dai colori molto vivaci, gialli, rossi, verdi, vinosi, ecc.

Sinonimi :

Cortinarius decoratus Bataille.

Cortinarius orichalceus var. russus Quél. p.p.

Hydrophorus rufolividus Battara.

Agaricus Cortinaria rufoolivaceus Alb. & Schwein.

Cortinarius rufoolivaceus var. decoratus Bataille.

Cortinarius russus ss. Quélet, sec. Konrad & Maublanc.

Cortinarius testaceus Cooke 1883

Cortinarius vinosus Cooke 1883

 

→ Per informazioni generali sui funghi vedere qui.

→ Per apprezzare la biodiversità dei FUNGHI e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_C-464-1_Cortinarius_rufooliveceus
_C-464-2_Cortinarius_rufooliveceus
_Cortinarius_rufoolivaceus_var._pallidus_-_Foto_Gasparini
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants