Dictyosperma album

Famiglia : Arecaceae

Testo © Pietro Puccio

Il Dictyosperma album (Bory) H. Wendl. & Drude ex Scheff. (1876) è originario delle Isole Mascarene (Mauritius, Réunion e Rodrigues), dove è quasi estinta.

Il nome del genere deriva dalla combinazione dei termini greci “dìctyon” = rete e “sperma” = seme, con riferimento all’intreccio di linee in rilievo presenti sul seme; il nome latino della specie “album” = bianco, si riferisce al tomento bianco presente a volte sulla guaina fogliare.

JPEG - 246.3 Kb
Originario delle Isole Mascarene, il Dictyosperma album raggiunge i 12 m d’altezza con eleganti foglie arcuate di 3 m ed infiorescenze di 50 cm © Giuseppe Mazza

I nomi con cui è comunemente nota sono: hurricane palm, princess palm (inglese); palmiste blanc (francese); Hurrikanpalme (tedesco); palmera huracán (spagnolo); palmeira-princesa (portoghese).

Palma a fusto singolo di colore grigio scuro o bruno, intorno a 20 cm di diametro ed altezza fino a circa 12 m, spesso fessurato verticalmente, con base allargata. Le foglie sono pennate, lunghe circa tre metri ed elegantemente arcuate, di colore verde, con sfumature rossastre nelle piante più giovani. Le pinnule, appuntite, sono lunghe circa 70 cm nella parte mediana, ed appaiono disposte regolarmente sul rachide. La base fogliare, che fascia interamente il tronco per una altezza di 1 m formando una sorta di elegante capitello, è ricoperta da un tomento che può essere bianco, grigiastro o bruno.

JPEG - 374.1 Kb
Giovane pianta. Le pinnule, appuntite, sono lunghe circa 70 cm nella parte mediana, ed appaiono disposte regolarmente sul rachide © Giuseppe Mazza

Specie monoica, produce sotto le foglie infiorescenze ramificate lunghe circa 50 cm portanti fiori unisessuali riuniti a gruppi di tre (un fiore femminile in mezzo a due fiori maschili). I frutti sono ovoidi, lunghi 18 mm, di colore porpora scuro.

Si riproduce per seme che germina in circa 2 mesi. Specie di notevole valore ornamentale, predilige posizioni assolate, regolari innaffiature e concimazioni. Coltivabile nelle zone a clima tropicale e subtropicale, se ne può tentare la coltivazione in clima temperato-caldo, resistendo a temperature prossime a 0°C solo per brevi periodi.

Sinonimi: Areca alba Bory (1804); Linoma alba (Bory) O.F.Cook, (1917).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle ARECACEAE e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_D-85-1_Dictyosperma_album
_D-85-2_Dictyosperma_album
_D-85-3_Dictyosperma_album
_D-85-4_Dictyosperma_album
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants