Goeppertia burle-marxii

Famiglia : Marantaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 70.5 Kb
La Goeppertia burle-marxii ha infiorescenze di 13-18 cm © Giuseppe Mazza

La specie è originaria del Brasile (Bahia), dove cresce nella foresta umida.

Il genere è dedicato al botanico e paleontologo tedesco Johann Heinrich Robert Goeppert (1800–1884); la specie è dedicata all’architetto paesaggista brasiliano Roberto Burle Marx (1909-1994).

Nomi comuni: ice blue calathea, blue ice calathea, white ice calathea (inglese).

La Goeppertia burle-marxii (H.Kenn.) Borchs. & S.Suárez (2012) è una specie erbacea rizomatosa perenne sempreverde, alta 0,5-1,2 m, con foglie, su un gambo lungo 30-50 cm, da ovate a ellittiche, lunghe fino a circa 70 cm e larghe 30 cm, di colore verde intenso lucido superiormente, verde pallido inferiormente, con venature laterali ravvicinate e parallele.

Infiorescenze, su un peduncolo più corto delle foglie, lunghe 13-18 cm, costituite da brattee floreali di colore da bianco a blu pallido, persistenti per lungo tempo, che racchiudono i fiori con calice tubolare a tre lobi di colore bianco lilla, che si aprono in successione giornalmente, di breve durata. Si riproduce per seme, ma solitamente e facilmente per divisione.

Specie di notevole valore ornamentale per le grandi foglie verde intenso e le infiorescenze a forma di torcia, coltivabile all’aperto esclusivamente nelle zone a clima tropicale e subtropicale umido, preferibilmente in ombra parziale o in ombra, per esaltare il colore delle foglie, anche se sopporta qualche ora di luce solare diretta, con esclusione delle ore centrali del giorno; richiede un terriccio ricco di sostanza organica, drenante, mantenuto costantemente umido.

Altrove va coltivata in vaso, per potere essere riparata in inverno, utilizzando un substrato organico aerato, con aggiunta di sabbia silicea grossolana, perlite o altri inerti, per ottenere un ottimo drenaggio, con temperature minime invernali non inferiori a 16 °C.

Le innaffiature devono essere regolari, ma lasciando asciugare leggermente lo strato superiore del terriccio prima di ridare acqua, evitando ristagni che possono causare facilmente marciumi; l’umidità deve essere elevata, intorno al 50-60%, in presenza di aria secca occorre nebulizzare frequentemente con acqua non calcarea per evitare antiestetiche macchie sulle foglie. Le infiorescenze recise, di lunga durata, sono utilizzate nelle composizioni floreali.

Sono state selezionate varietà con brattee di colore bianco (‘White Ice’), blu pallido (‘Blue Ice’) e verde (‘Green Ice’).

Sinonimi: Calathea burle-marxii H.A.Kenn. (1982).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle MARANTACEAE e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_C-543-1_Calathea_burle-marxii
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants