Manettia luteorubra

Famiglia : Rubiaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 49 Kb
Rampicante erbaceo tropicale a crescita rapida © Mazza

La Manettia luteorubra (Vell.) Benth. (1850) è originaria delle foreste tropicali del Brasile, Argentina, Paraguay e Uruguay.

Il genere è dedicato al botanico italiano Saverio Manetti (1723-1785), direttore dell’Orto Botanico (denominato “Giardino dei Semplici”) di Firenze. Il nome specifico è la combinazione dei termini latini “luteus” = giallo e “ruber” = rosso, con riferimento al colore dei fiori.

Nomi comuni: “firecracker vine”, “brazilian firecracker”, “candy cane vine”, “candy corn vine”, “cigar flower”, “twining firecracker” (inglese); “manettie”, “manettie flammée”, “manettie jaune-rouge” (francese); “manettie”, “kleine röhren”, “rotgelb”, “zigarettenblümchen”, “feuerwerkspflanze” (tedesco).

Rampicante erbaceo, sempreverde, di crescita veloce, può raggiungere una lunghezza di 3,5 m; presenta foglie ovate, lunghe 7-10 cm, verde smeraldo, rugose al tatto. Fiori solitari all’ascella delle foglie, tubolari, lunghi 2,5-3,5 cm, leggermente allargati alla base, di colore rosso vivo, con lobi e gola gialla. Tutte le parti della pianta sono coperte da una corta peluria. Il frutto è una capsula contenente semi alati. Si riproduce per seme e per talea.

Rampicante adatto a climi tropicali e subtropicali, dove fiorisce quasi costantemente, da coltivare preferibilmente in posizione ombreggiata su suoli mantenuti umidi e tendenzialmente acidi. Data la velocità di crescita, nei climi più freddi viene coltivata come annuale o in vaso per la coltivazione in serra o la decorazione di interni. In natura il fiore viene frequentemente “visitato” dai colibrì.

Sinonimi: Guagnebina luteorubra Vell. (1829); Manettia bicolor Paxton (1843); Adenothola bicolor (Paxton) Lem. (1846); Manettia filicaulis Wawra (1881); Lygistum luteorubrum (Vell.) Kuntze (1891); Lygistum pubescens (Cham. & Schltdl.) Kuntze (1891); Manettia paraguariensis Chodat (1899); Manettia inflata Sprague (1904); Manettia quinquenervia Sprague (1905); Manettia bradei Standl. (1931); Manettia samuelssoniana Standl. (1931); Manettia luteorubra var. paraguariensis (Chodat) I.C.Chung (1967).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle RUBIACEAE cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_M-168-3_Manettia_inflata
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants