Mangifera odorata

Famiglia : Anacardiaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 65.4 Kb
I frutti sanno di trementina, ma resiste all’umidità meglio del mango comune © Mazza

La Mangifera odorata Griff. (1854) è originaria della Malaysia dove cresce fino a circa 1000 m di altitudine in aree ad alta piovosità regolarmente distribuita durante l’arco dell’anno.

Il nome del genere deriva dalla combinazione di uno dei nomi locali del frutto “manga” e del verbo latino “fero” = porto; il nome specifico latino “odorata” = odorosa fa riferimento all’intenso odore emanato dai fiori.

Nomi comuni: “bembem”, “kuweni”, “kaweni” (indonesiano); “wani”, “huani” (malay); “fragrant mango”, “kuweni mango”, “kuini”, “kuwini”, “saipan mango” (inglese); “mangue odorante”, “manguier à fruit odorant”, “manguier odorant” (francese); “juani”, “kuwini” (spagnolo).

Albero sempreverde alto fino a 15-20 m, o poco oltre, dalla corteccia grigiastra essudante una resina irritante e dall’intenso odore, la chioma è globosa, o pressoché colonnare, con foglie oblungo-lanceolate lunghe 15-35 cm e larghe fino a circa 10 cm, coriacee.

Le infiorescenze sono terminali a pannocchia, lunghe fino a 50 cm, dense, con fiori di circa 6 mm di diametro con petali giallastri sfumati di rosa intensamente odorosi. I frutti sono drupe oblunghe, appiattite, lunghe 10-12 cm di colore verdastro a maturità, la polpa è giallastra, fibrosa, con un deciso odore e sapore di trementina. Si riproduce per seme, le varietà selezionate per innesto.

La specie è coltivata nelle aree a clima molto umido delle Filippine, Indonesia, Malaysia, Thailandia e Vietnam, dove il mango comune (Mangifera indica) si dimostra inadatto, in particolare nelle varietà con polpa meno fibrosa e dal sapore ed odore di trementina meno intensi; i frutti vanno consumati ben maturi e sbucciati, il contatto con la polpa immatura può causare gravi reazioni allergiche. Il legno, di qualità scadente, è scarsamente utilizzato.

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle ANACARDIACEAE cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_M-191-1_Mangifera_odorata
_M-191-2_Mangifera_odorata
_M-191-3_Mangifera_odorata
_M-191-4_Mangifera_odorata
_M-191-5_Mangifera_odorata
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants