Megaskepasma erythrochlamys

Famiglia : Acanthaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 72 Kb
Vistose infiorescenze di 30 cm con brattee fiammeggianti © Mazza

La Megaskepasma erythrochlamys Lindau (1897) è originaria delle foreste pluviali di El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama, Suriname e Venezuela.

Il nome generico è la combinazione dei termini greci “mégas” = grande e “skepasma” = copertura, vestito; il nome specifico è la combinazione dei termini greci “erythrόs” = rosso e “chlamys” = mantello, con riferimento alle brattee al cui interno nascono i fiori.

Nomi comuni: “brazilian red cloak”, “brazilian plume”, “red justicia” (inglese); “fackelbusch”, “fackel-busch” (tedesco); “justicia rouge” “manteau rouge du Brésil" (francese); “canutillo”, “pavoncillo rojo” (spagnolo); “justícia-vermelha”, “capota-vermelha” (portoghese).

Arbusto semilegnoso sempreverde che può raggiungere un’altezza di 2-3 m con foglie ovate, lunghe fino a 30-35 cm e larghe 10-15 cm, di colore verde chiaro lucido con nervature marcate. Le infiorescenze sono terminali, lunghe intorno a 30 cm, costituite da brattee lunghe circa 4.5 cm e larghe 2 cm, di colore dal rosa intenso al rosso porpora ed al cui interno nascono piccoli fiori tubolari bianchi, o rosa pallido, a due lobi; le brattee persistono per circa due mesi, mentre la fioritura si protrae ai tropici per buona parte dell’anno. I frutti sono clavati, 35 mm di lunghezza ed 8 mm di larghezza, contenenti fino a 4 semi. Si riproduce per seme e per talea semilegnosa in estate.

Specie di notevole valore ornamentale per le grandi foglie e le vistose infiorescenze coltivabile in piena aria solo nelle zone tropicali e subtropicali, trattandosi di specie piuttosto sensibile alle basse temperature, infatti già in prossimità di 0 °C viene seriamente danneggiata la parte aerea. Necessita di spazi piuttosto ampi, per essere valorizzata al meglio, ed una posizione leggermente ombreggiata; non è particolarmente esigente in fatto di suolo, purché ben drenato.

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle ACANTHACEAE e trovare altre specie cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_M-164-6_Megakepasma_erythrochlamys
_M-164-7_Megakepasma_erythrochlamys
_M-164-8_Megakepasma_erythrochlamys
_M-164-9_Megakepasma_erythrochlamys
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants