Pappagalli : alcuni indigeni li chiamano " I fiori con le ali "

Pappagalli australiani, e i loro grandi parenti sudamericani. Un servizio molto colorato per il giornale di bordo della compagnia aerea francese UTA.

→ Per altre foto di PAPPAGALLI vedere qui

 

L’Europa è l’unico continente sprovvisto di pappagalli. C’erano nell’oligocene, circa 50 milioni d’anni fa’, ma oggi si trovano solo nell’america centro-meridionale, in Africa, in India, in Indonesia e in tutta l’Oceania. Quelli australiani sono fra i più belli. Vediamone alcuni.

GANG-GANG ( Callocephalon fimbriatum )

Rivela spesso la sua presenza con una pioggerella di gusci di semi d’eucalipto, che cade insistentemente dagli alberi su cui è posato. I gusci sono molto più duri del loro contenuto, che è più piccolo di un seme di miglio, e i gang-gang, per nutrirsi, devono aprirne migliaia al giorno. Niente da stupirsi quindi quindi che siano quasi muti, occupati come sono a scorticare e masticare semi tutto il giorno.

In effetti, contrariamente agli altri pappagalli, per lo più chiassosi, il gang-gang emette solo dei leggeri crepitii, quasi impercettibili, giusto per tenere il contatto col gruppo nelle dense foreste in cui vive.

Quando si ha la fortuna d’incontrarlo, nelle zone montagnose fra Adelaide e Sydney, lo si può in genere avvicinare fino a 2-3 metri. Grazie al suo particolare regime alimentare, che lo tiene lontano dai campi e dagli orti, non è mai stato cacciato dall’uomo ... e quindi non lo teme.

PAPPAGALLI REALI ( Alisterus scapularis )

Volano in piccoli gruppi o coppie. Le femmine e i giovani immaturi hanno una modesta livrea verde-bruna, mentre i maschi adulti sfoggiano scintillanti piume rosso-fuoco sul capo e il ventre, con ali verdi e coda blu.

ROSSELLE CREMISI ( Platycercus elegans )

Nella foresta di Tambourine, nel Lamington National Park è facile incontrare le rosselle cremisi. Vanno ghiotte dei fiori della foresta e ... dei dolci offerti dai turisti ospiti della “ O’Reillys’s Guest House “ un piccolo accogliente rifugio nel cuore della foresta pluviale.

APROSMICTUS ERYTHROPTERUS e LORIUS LORY

Lungo i corsi d’acqua che attraversano la foresta si può incontrare anche l’ Aprosmictus erythropterus con una luminosa livrea verde e rossa. La sua area di distribuzione si estende verso il nord fino alla Nuova Guinea. La Papuasia ospita i celebri lory dalle tinte ancora più sgargianti.

CACATUA DALLA CRESTA GIALLA (Kakatoe galerita )

Molto diffusi in Australia, I cacatua dalla cresta gialla sono un vero flagello. All’epoca della riproduzione si riuniscono a migliaia ... e nelle loro scorribande possono distruggere un raccolto in poche ore.

Percorrono, come nuvole bianche, decine di chilometri al giorno in cerca di semi, frutti e verdure, e quando atterrano tutti insieme su un albero, questo si direbbe un enorme mazzo di fiori.

PAPPAGALLINO ONDULATO ( Melopsittacus undulatus )

Il ben noto papagallino ondulato è originario delle zone aride e semi-desertiche del centro Australia.

PAPPAGALLI ARCOBALENO ( Trichoglossus haematodus e Trichoglossus chlorolepidotus )

A Currumbin, presso Brisbane, nel Queensland, sulla costa orientale dell’Australia, i turisti possono assistere, ogni giorno, a spettacolari voli multicolori dei pappagalli arcobaleno : migliaia di Trichoglossus haematodus e Trichoglossus chlorolepidotus.

Nella zona centrale del parco, ad ore fisse, centinaia di persone scrutano il cielo con in mano dei piattini metallici con una “ zuppa dolciastra “. All’improvviso il sole scompare dietro a una nuvola di pappagalli multicolori che scendono in picchiata. Si posano sul bordo dei piattini, e bevono avidamente la brodaglia preparata dai guardiani, mentre per mancanza di spazio gli altri cercano d’atterrare o attendono il loro turno sulle spalle e la testa dei turisti.

Un altoparlante spiega che provengono da una vicina foresta; e che si nutrono in natura di fiori ricchi di nettare, frutti e semi. Nidificano nel cavo nel cavo degli alberi, deponendo le uova direttamente sul legno ... e che a due mesi di vita i piccoli sono già in grado di seguire i genitori nella movimentata “ caccia ai piattini “.

I PARENTI AMERICANI

Non meno spettacolari e colorati sono in America gli ara, i “ giganti “ nel mondo dei pappagalli. Specie come l’ara color giacinto ( Anodorhynchus hyacinthinus ), che supera il metro di lunghezza, l’ Ara chloroptera, più colorato della tavolozza di un pittore, l’ Ara ararauna, con maschi focosi fino a colorar le gote di rosso, e l’ Ara militaris in divisa verde col “ berretto rosso “ e una sgradevolissima “ voce da caserma “.

© Giuseppe Mazza

Vietata la riproduzione anche parziale delle foto e del testo senza il permesso scritto dell’autore.

Pappagalli australiani, Perroquets, Parrots, Papageien, Loros, オウム ,

Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants