Phoenix canariensis

Famiglia : Arecaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 236.4 Kb
Phoenix canariensis nel suo ambiente naturale alle Canarie. Ben adatta in coltura a vari climi è oggi seriamente minacciata un coleottero: il Rhynchophorus ferrugineus © Giuseppe Mazza

Il termine generico è il nome greco dato nell’antichità alla palma da dattero; il termine specifico si riferisce al suo luogo di origine: le Isole Canarie.

Nomi comuni: "Palma delle Canarie", "Fenix" (italiano); "Canary Islands Date palm", "Pineapple palm" (inglese); "Dattier des Canaries", "Palmier des Canaries", "Palmier d’Hyères" (francese); "Kanarische Dattel- palme" (tedesco); "Palmeira-das-canarias", "Tamareira-das-canarias", "Palmeira-tamarei- ra" (portoghese); "Palmera canaria", "Fénix", "Palma canaria", "Tamara" (spagnolo).

JPEG - 243.4 Kb
La sua chioma è imponente, densa, costituita da oltre cento foglie pennate, arcuate, di 4-6 m di lunghezza, persistenti per lungo tempo © Giuseppe Mazza

Diffusa originariamente in tutte le isole dell’arcipelago, la presenza della Phoenix canariensis Chabaud (1882) si è ridotta per l’eccessiva antropizzazione. La popolazione spontanea più numerosa si trova attualmente a La Gomera, popolazioni meno numerose sono presenti in Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote.

Cresce in posizioni aperte e soleggiate dal livello del mare fino a circa 600 m di altitudine su suoli semi-aridi. Presenta un fusto solitario, piuttosto tozzo, alto sino a 20 m, di circa 70-90 cm di diametro, su cui rimangono evidenti, nella parte più vecchia, le cicatrici romboidali delle basi fogliari.

JPEG - 122.2 Kb
I frutti possono essere gialli o rossi © Giuseppe Mazza

La sua chioma è imponente, densa, costituita da oltre cento foglie pennate, arcuate, di 4-6 m di lunghezza, persistenti per lungo tempo.

Le pinnule rigide di colore verde, ridotte a robuste spine alla base.

Pianta dioica (ogni individuo porta o solo fiori maschili o solo fiori femminili) presenta infiorescenze ramificate più corte delle foglie, i fiori maschili sono di colore bianco-crema, quelli femminili giallo-arancio.

La fioritura in natura avviene in primavera e la maturazione in autunno.

I frutti ovoidi, di circa 2 cm di lunghezza, di colore dal giallo oro, sono in teoria eduli, ma con pochissima e piuttosto sgradevole polpa.

Sono presenti anche individui con frutti bruno-rossastri, molto appariscenti, ritenuti da alcuni varietà, da altri ibridi.

La Phoenix canariensis si incrocia facilmente con le altre Phoenix, in particolare con la Palma da datteri ( Phoenix dactylifera ), come testimonia l’ampia varietà di ibridi di aspetto intermedio tra le due specie presenti in coltivazione.

Si riproduce esclusivamente per seme, che germina facilmente in 100-110 giorni.

Per le sue spiccate caratteristiche ornamentali, la sua adattabilità ai climi dal temperato al tropicale e ad un’ampia varietà di suoli, anche poveri e semiaridi, è estesamente impiegata in parchi e giardini, in particolare nelle zone temperate dove può resistere fino a temperature di circa -8 °C.

Introdotta in Europa nella seconda metà dell’800, si è rapidamente diffusa in tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Come curiosità: la prima notizia dell’esistenza di palme nelle Isole Canarie è stata data da Plinio il Vecchio (23/24 – 79 d.C.) che narrò la spedizione del re di Numidia Juba II (Naturalis Historia).

Sinonimi: Phoenix canariensis var. porphyrococca Vasc. & Franco (1948) - Phoenix cycadifolia Regel (1879) - Phoenix dactylifera var. jubae Webb & Berthel. (1847) - Phoenix jubae (Webb & Berthel.) Webb ex. H.Christ (1885).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle ARECACEAE e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_P-14-16_Phoenix_canariensis
_P-14-17_Phoenix_canariensis
_P-14-18_Phoenix_canariensis
_P-14-19_Phoenix_canariensis
_P-14-20_Phoenix_canariensis
_P-14-21_Phoenix_canariensis
_P-14-22_Phoenix_canariensis
_P-14-23_Phoenix_canariensis
_P-14-24_Phoenix_canariensis
_P-14-25_Phoenix_canariensis
_P-14-26_Phoenix_canariensis
_P-14-27_Phoenix_canariensis
_P-14-28_Phoenix_canariensis
_P-14-29_Phoenix_canariensis
_P-14-30_Phoenix_canariensis
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants