Podranea ricasoliana

Famiglia : Bignoniaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 91.8 Kb
Diffusa nell’area mediterranea, ma soprattutto ai tropici © Giuseppe Mazza

La Podranea ricasoliana (Tanfani) Sprague (1904) è originaria del Sudafrica (Natal e Provincia del Capo).

Il nome generico è l’anagramma di Pandorea, genere di Bignoniaceae australiane in cui la specie era stata originariamente inserita; la specie è dedicata al generale ed uomo politico fiorentino Vincenzo Ricasoli (1814-1891) appassionato coltivatore di flora esotica.

Nomi comuni: “pandorea” (italiano); “pandorea”, “pink trumpetvine”, “pink trumpet vine”, “Port St Johns creeper”, “rose flowered bignonia”, “ricasol podranea” (inglese); “rosa trompetenwein” (tedesco); “bignonia rosa”, “bignonia rosada”, “arbusto de Pandora” (spagnolo); “sete-léguas” (portoghese).

Rampicante sempreverde legnoso, vigoroso, di rapida crescita, presenta foglie imparipennate, lunghe fino a 20 cm circa, di colore verde intenso lucido con 5-11 foglioline ovate, lunghe 3-7 cm, dai margini seghettati. Le infiorescenze sono terminali con numerosi fiori campanulati di colore rosa con striature rosso porpora nella gola, di 5-7 cm di larghezza, leggermente profumati; i frutti sono lunghe e strette capsule contenenti molti semi alati piatti di colore bruno. Si propaga per seme, talea semilegnosa in primavera-estate, margotta e propaggine.

La Podranea ricasoliana è largamente diffusa nei paesi tropicali, subtropicali ed in particolare in quelli a clima mediterraneo, preferisce esposizione in pieno sole e terreni ricchi e drenanti; da adulta riesce a sopportare temperature fino a circa -6°C, sia pure con la perdita della parte aerea, ma con veloce ripresa dal piede nella primavera successiva. Data la sua estrema vigoria e velocità di crescita necessita di robusti supporti, su cui deve essere guidata ed ancorata, ed opportune potature, da eseguire in inverno, per controllarne la crescita e stimolare la fioritura.

Sinonimi: Tecoma ricasoliana Tanfani (1887); Tecoma mackenii W. Watson (1887); Pandorea ricasoliana (Tanfani) Baill. (1891).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle BIGNONIACEAE e trovare altre specie cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_P-333-10_Podranea_ricasoliana
_P-333-11_Podranea_ricasoliana
_P-333-6_Podranea_ricasoliana
_P-333-7_Podranea_ricasoliana
_P-333-8_Podranea_ricasoliana
_P-333-9_Podranea_ricasoliana
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants