Rosa ‘Madame Hardy’

Famiglia : Rosaceae

Classe : Rosa antica - Centifolia - Rosa di Damasco

 

GIF - 5.6 Kb

 

Testo e foto © Giuseppe Mazza

 

 

 

‘Madame Hardy’, nota anche come ‘Félicité Hardy’, nasce in Francia nel 1831 ad opera di Julien-Alexandre Hardy, responsabile dei Giardini del Lussemburgo a Parigi.

Alcuni la vedono come una discendente delle profumatissime Damascena, le famose rose di Damasco, portate dalla Persia in Europa, verso il 1254, dai crociati che rientravano a Provins.

Per altri sarebbe un ibrido appartenente al gruppo delle Centifolia, derivate da ceppi antichi di Damascena mescolati alla Rosa gallica officinalis ed alla Rosa canina. A partire dalla seconda metà del XVIII secolo gli sforzi dei vivaisti miravano infatti ad aumentare il numero dei petali per far durare il più a lungo possibile l’inesorabile “spogliarello del fiore”, fino ad arrivare a rose con “cento petali”, al limite sovrapposi a mo’ di cavolo secondo i gusti dell’epoca.

‘Madame Hardy’ non è purtroppo una varietà rifiorente, ma certamente ha petali da vendere, profumatissimi, di un bianco quasi puro con un caratteristico “occhio” verde al centro del fiore.

Arbusto vigoroso, alto anche 2 m, con un’unica ma prolungata spettacolare fioritura primaverile-estiva. Mazzetti di 3-4 fiori. Quello centrale, generalmente più grande, può raggiungere i 7 cm di diametro.

Una varietà esuberante che sopporta anche l’ombra e mostra un’incredibile resistenza alle malattie, attualmente allo studio.

Da test effettuati in Canada sarebbe praticamente immune ( 0% - 5% di contaminazione rispetto ad altre rose ) alla ticchiolatura, le antiestetiche macchie nere sulle foglie provocate in ambienti umidi dal fungo Diplocarpon rosae.

Insomma, nonostante gli anni, è una rosa facile e di grande effetto che vale la pena di tenere in giardino. Ma attenzione quando tagliate i rami, perché sono spinosissimi.

 

→ Storia della Rosa : dalle Rose Botaniche verso una rosa perfetta.

→ Per apprezzare la biodiversità delle rose, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

/r-8-3154_rosa_madame_hardy
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants