Rosa ‘Sweet Juliet’

Famiglia : Rosaceae

Classe : Rosa Arbustiva Moderna - Rosa Inglese

 

GIF - 5.6 Kb

 

Testo e foto © Giuseppe Mazza

 

 

 

Nata in Inghilterra nel 1989, ‘Sweet Juliet’ fa parte di quel gruppo di rose arbustive moderne, dette inglesi, create da David Austin, incrociando varietà recenti con le antiche. Conservano il look romantico ed il profumo delle rose di un tempo, ma con in più la rifiorenza.

L’arbusto, vigoroso, ha un fogliame verde scuro che tollera la mezza ombra, nell’insieme resistente alle malattie ma soggetto al mal bianco nei climi umidi. Raggiunge i 150 cm d’altezza con un diametro di circa 100 cm, grazie ai numerosi getti che spuntano ogni anno alla base della pianta.

I fiori, molto profumati, generalmente a mazzetti, raggiungono i 6 cm di diametro, con petali disposti a rosetta rosa-albicocca che sfumano al crema invecchiando.

In boccio fino a l’autunno inoltrato. Togliere in primavera I rami gracili, che verranno rimpiazzati dai nuovi germogli, e bagnare solo a livello del suolo, ad esempio con un goccia a goccia, evitando le foglie per scongiurare gli attachi dell’ Oidium.

Denominazione varietale : AUSleap

Parentela :

‘Graham Thomas’ × ‘Admired Miranda’

Riconoscimenti :

1992 - Belfast Rose Trials: Most Fragrant Rose

2001 - Chesapeake & Delaware Rose Society Show: Modern Shrub Rose

 

→ Storia della Rosa : dalle Rose Botaniche verso una rosa perfetta.

→ Per apprezzare la biodiversità delle rose, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_R-8-956_Rosa_Sweet_Juliet
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants