Roystonea oleracea

Famiglia : Arecaceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 145 Kb
30 m d’altezza con 60 cm di diametro per viali spettacolari ai tropici © Giuseppe Mazza

La Roystonea oleracea (Jacq.) O. F. Cook (1901) è originaria di Barbados, Dominica, Guadalupa, Martinica, Trinidad, Tobago, Venezuela e Colombia, dove vive sia nelle foreste umide che nelle savane in aree generalmente paludose.

Il genere prende il nome dal generale dell’esercito statunitense Roy Stone (1836-1905) che lavorò come ingegnere a Puerto Rico; il nome specifico latino “oleraceus” = simile ad un ortaggio, si riferisce all’apice vegetativo edule.

I nomi con cui è più comunemente nota sono: “cabbage palm”, “caribbean royal palm”, “south american royal palm”(inglese); “palmier colonne“, “oréodoxe des caraïbes”, “palmier royal des caraïbes”, “palmiste franc” (francese); “Kohlpalme” (tedesco); “chaguaramo”, “palmera imperial” , “mapora” (spagnolo); “palmeira-real”, “palmeira-imperial-de-cuba” (Portoghese).

Presenta un fusto singolo, liscio, imponente, di colore grigiastro, con una altezza massima di oltre 30 m e un diametro intorno a 60 cm; la base fogliare, liscia e di colore verde chiaro lucido, fascia interamente il tronco per una altezza di 1,5 m formando una sorta di elegante capitello. Le foglie sono pennate, lunghe circa 4 m, con pinnule verde scuro lucido inserite regolarmente sul rachide, lunghe fino ad 80 cm. Le infiorescenze, molto ramificate, si sviluppano sotto le foglie e portano piccoli fiori di entrambi i sessi. I frutti sono globosi, di circa 16-18 mm di lunghezza, di colore porpora scuro. I semi germinano in circa 2 mesi.

E’ una palma di grande effetto paesaggistico per la sua imponenza ed eleganza ed è frequentemente coltivata nei paesi tropicali e subtropicali, dove spesso viene utilizzata sia come pianta isolata che come alberatura ai lati di strade e viali. Se ne può tentare la coltivazione anche in zone a clima temperato caldo, in pieno sole, resistendo a temperature prossime a 0 °C solo per brevi periodi.

Sinonimi: Areca oleracea Jacq. (1763); Oreodoxa oleracea (Jacq.) Mart. (1838); Kentia oleracea (Jacq.) Seem. ex H.Wendl. (1878); Gorgasia oleracea (Jacq.) O.F.Cook (1939); Euterpe caribaea Spreng. (1825); Oreodoxa caribaea (Spreng.) Dammer & Urb. in I.Urban, (1903); Roystonea caribaea (Spreng.) P.Wilson, (1917); Oreodoxa regia var. jenmanii Waby (1919); Roystonea oleracea var. excelsior L.H.Bailey (1935); Roystonea venezuelana L.H.Bailey (1949); Roystonea oleracea var. jenmanii (Waby) Zona (1996).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle ARECACEAE e trovare altre specie, cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_R-85-3_bis_Roystonea_oleracea
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants