Senna surattensis

Famiglia : Leguminosae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 296.5 Kb
La Senna surattensis è un sempreverde di 5-8 m del Sud-Est asiatico fin oltre l’Australia © Giuseppe Mazza

L’esatto luogo di origine non è noto, si ritiene possa essere originaria dell’Arcipelago Bismarck, Australia (Queensland, Western Australia e Northern Territory), Bangladesh, Filippine, India, Indonesia, Irian Jaya, Malaysia, Myanmar, Papua Nuova Guinea, Thailandia e Vietnam dove è presente nelle foreste a basse altitudini.

Il nome del genere deriva dall’arabo “sanā” con cui veniva chiamata la Senna alexandrina Mill.; il nome della specie è l’aggettivo latino “surattensis, e” = di Surat, città e distretto dello stato indiano del Gujarat, con riferimento a uno dei luoghi di origine.

Nomi comuni: glacous cassia, glossy shower, scrambled egg plant (inglese); huang huai jue ming (Cina); kolomona (Hawai’i); kembang kuning (Indonesia); gelenggang (Malaysia); chile-ban, songbadan (Thailandia).

La Senna surattensis (Burm.f.) H.S.Irwin & Barneby (1982) è un arbusto o piccolo albero sempreverde eretto, alto 5-8 m, con corteccia liscia bruno-grigiastra, che tende a fessurarsi leggermente con l’età, e chioma densa e arrotondata. Le foglie, su un picciolo lungo 2-3 cm, sono alterne, paripennate, lunghe 10-15 cm, con rachide pubescente, stipole lineari, lunghe 0,5-1 cm, e 7-9 coppie di foglioline opposte oblungo-ellittiche con apice arrotondato, lunghe 2,5-5 cm e larghe 1-1,6 cm, di colore verde intenso e glabre superiormente, glauche e leggermente pubescenti inferiormente. Una ghiandola, lunga circa 1 mm, è presente alla base del pedicello delle prime 2-3 coppie di foglioline.

Infiorescenze racemose, all’ascella delle foglie terminali su un peduncolo lungo 2-5 cm, portanti 10-15 fiori bisessuali, di 3-5 cm di diametro, di colore giallo brillante con 5 sepali diseguali pressoché ellittici, lunghi 0,3-0,6 cm, 5 petali diseguali da ovati a obovati, lunghi 1,5-2 cm, e 10 stami fertili. Il frutto è un legume pendulo deiscente, piatto, lungo 6-12 cm e largo 0,8-1,5 cm, contenente 10-30 semi appiattiti oblunghi, di circa 0,6 cm di lunghezza, di colore nerastro lucido.

Si riproduce solitamente per seme, preventivamente scarificato per accelerare il processo germinativo, in terriccio drenante mantenuto umido alla temperatura di 24-26 °C, con tempi di germinazione di 3-4 settimane e prima fioritura dopo 2-3 anni.

Specie di veloce crescita ampiamente diffusa a scopo ornamentale per la brillante fioritura, che si protrae per gran parte dell’anno, in parchi e giardini e come alberatura stradale nelle zone a clima tropicale, subtropicale e temperato-caldo, dove può comportarsi da semidecidua e resistere a temperature fino a circa -2 °C con danneggiamento del fogliame; in molte località dove si è naturalizzata è considerata potenzialmente infestante.

JPEG - 170.2 Kb
Coltura facile e crescita rapida ai tropici e dintorni, dove le minime non scendono sotto i -2 °C. Ornamentale con foglie commestibili e virtù medicinali © Giuseppe Mazza

Richiede pieno sole, o al più una leggera ombreggiatura, e suoli drenanti, anche poveri, da leggermente acidi ad alcalini, ha una resistenza elevata all’inquinamento urbano, moderata alla salsedine e, ben radicata, a periodi di siccità, ma cresce al meglio nei suoli ricchi mantenuti costantemente umidi. Coltivabile anche in capienti contenitori per la decorazione di serre e giardini d’inverno alla massima luminosità possibile e con valori minimi di temperatura preferibilmente superiori a 14 °C. Le foglie giovani sono localmente consumate cotte come verdura; varie parti della pianta sono utilizzate nella medicina tradizionale per varie patologie, fiori e legumi come purgativi.

Sinonimi: Cassia surattensis Burm. f. (1768); Cassia glauca Lam. (1785); Cassia fastigiata Vahl (1794); Cassia suffruticosa Koenig ex Roth (1821); Senna speciosa Roxb. (1832); Psilorhegma suffruticosa (Koenig ex Roth) Britton (1930); Cassia surattensis subsp. suffruticosa (Koenig ex Roth) K. Larsen & S.S. Larsen (1974).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle LEGUMINOSAE cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

/s-315-1_senna_surattensis
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants