Turnera ulmifolia

Famiglia : Passifloraceae

Testo © Pietro Puccio

JPEG - 48.8 Kb
Molto diffusa ai tropici, anche per le virtù medicinali © Giuseppe Mazza

La Turnera ulmifolia L. (1753) è originaria del sud degli U.S.A. (Florida), dell’America centrale (Belize, Costa Rica, Honduras, Mexico, Nicaragua e Panama) e dell’area caraibica (Antille Olandesi, Bahamas, Bermuda, Cuba, Guadalupa, Haiti, Giamaica, Martinica, Puerto Rico, Isole Cayman, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini, Repubblica Dominicana, Trinidad e Tobago).

Il genere è dedicato al medico e botanico inglese William Turner (1510-1568); il nome specifico è la combinazione dei termini latini “ulmus” = olmo e “folium” = foglia, con riferimento alla forma delle foglie.

Nomi comuni: “yellow buttercups”, “sage-rose”, “west indian-holly”, “yellow-alder”, “ramgoat dashalong” (inglese); “ulmenblättrige”, “ großblättrige damiana” (tedesco); “marilope”, “flor amarilla”, “san Lorenzo”, “damiana guerrero” (spagnolo); “chanana”, “turnera-de-folha-olmo”, “erva- damiana”, “flor-do-guarujá” (portoghese).

Erbacea perenne o piccolo arbusto sempreverde, compatto, alto fino a circa 1.5 m con foglie ovato lanceolate, leggermente ruvide, di colore verde scuro lucido, lunghe fino a 12 cm circa e larghe 3-4 cm, con regolari nervature e margine seghettato; alla base del picciolo sono presenti due piccole ghiandole nettarifere. I fiori sono ascellari, effimeri, ma prodotti in continuazione, di colore giallo intenso, di circa 6 cm di diametro. I frutti sono capsule ovoidi lunghe 6-8 mm contenenti semi leggermente ricurvi lunghi 2-3 mm. Si propaga facilmente per seme, talea e margotta.

Specie molto diffusa in natura, specie nei luoghi sabbiosi, ed apprezzata come pianta ornamentale per i fiori di colore giallo brillante che risaltano sul fogliame verde scuro. E’ coltivabile nelle zone a clima tropicale, subtropicale e temperato caldo, preferibilmente in pieno sole; non è particolarmente esigente nei riguardi del suolo, purché molto drenante. Foglie e radici sono utilizzate da tempi remoti nella medicina tradizionale.

Sinonimi: Turnera angustifolia Mill. (1768); Turnera ulmifolia var. angustifolia (Mill.) Willd. (1798); Turnera peruviana Willd. ex Roem. & Schult. (1820); Turnera trioniflora Sims (1820); Turnera mollis Kunth (1823); Turnera caerulea DC. (1828); Turnera velutina C. Presl (1831); Turnera alba Liebm. (1848); Turnera ulmifolia var. velutina (C. Presl) Urb. (1883).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle PASSIFLORACEAE cliccare qui.

 

Archivio fotografico di Giuseppe Mazza

_T-141-1_Turnera_angustifolia
_T-141-2_Turnera_angustifolia
_T-141-3_Turnera_angustifolia
_T-141-4_Turnera_angustifolia
_T-141-5_Turnera_angustifolia
_T-141-6_Turnera_angustifolia
Photomazza : 70.000 colour pictures of animals and plants